×

Pisatour.it

Torna indietro Arezzo, tour classico

Arezzo, tour classico

Passeggiando per le strade e le Piazze di Arezzo si può rivivere un glorioso passato che ha lasciato evidenti tracce nel tessuto urbano e nella ricchezza artistica e architettonica della 'città dell'oro'.

Questo itinerario, della durata di mezza giornata, vi propone un viaggio attraverso questa storia ricchissima, alla scoperta delle maggiori testimonianze artistiche, degli scorci più suggestivi e dello spirito di questa fiera città! Avremo modo di visitare la Cattedrale e la Pieve, i due nuclei della religiosità medievale aretina, Piazza Grande, teatro della Giostra del Saracino, la Chiesa di San Francesco e quella di San Domenico.

Durata della visita guidata: dalle 2 alle 3 ore

PREZZO DELLA VISITA GUIDATA: per consultare le nostre tariffe cliccate qui

SUGGERIMENTO!

Decidendo con la guida prima dell'inizio del tour, si può includere anche la visita alla Cappella Bacci, all'interno della Chiesa di San Francesco, che ospita il ciclo di affreschi de "La Leggenda della Croce" di Piero della Francesca. La visita ha la durata di 30 minuti, prevede la prenotazione obbligatoria, e non consente l'ingresso di più di 25 persone a turno. Per orari e costi di ingresso cliccate qui.

Questo Tour vi da la possibilità di avere una mezza giornata libera, che potrete utilizzare per passeggiare tra le belle vie del centro; nei molti negozi potrete trovare abbigliamento di marche prestigiose, gioielli (Arezzo è anche nota come "Città dell'Oro" a causa della ricca concentrazione di aziende di produzione di preziosi), ma anche prodotti della tipica gastronomia locale.

Oppure potete approfittare della guida e proseguire la visita della città (per una durata dell'itinerario di altre 3 ore massimo), magari approfondendo la storia di Arezzo antica, recandovi al Museo Archeologico Nazionale Gaio Cilnio Mecenate ed all'Anfiteatro Romano, oppure visitando uno dei seguenti musei: il Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna o Casa Vasari. Nel percorso altri scrigni di bellezza e spiritualità, quali la Badia delle Sante Flora e Lucilla e la Chiesa della Santissima Annunziata, possono essere scoperti.

In alternativa il territorio provinciale offre molte altre località poco distanti dal capoluogo: cliccate quiper alcuni suggerimenti!