Pisa Tour - guide tursitiche

 
 
 
TOSCANA DA VISITARE
 
 

SPECIAL TOURS

Firenze
Tour regolari su Firenze

Archivio Special Tour


EVENTI


PHOTO GALLERY


RICHIESTA
INFORMAZIONI

Per richieste particolari o per informazioni, compilate il seguente modulo

Lingua richiesta
Partecipanti
Numero di partecipanti
 
Periodo
Email (*)
Richiedente (*)
Telefono o cellulare
Area richiesta informazioni (*)

copia questo codice
codice di controllo (necessaria la visualizzazione delle immagini)
in questa casella

 

Tag Cloud

Offerte in toscana, gite turistiche, Visite guidate, luoghi interessanti della toscana come pisa, lucca, livorno, Tuscany,Italy:Tourist Travel Guide to Holidays in Tuscany,...... Toscana,Italia, Discover Tuscany, Tuscany (Toscana), florence tuscany, tourism in tuscany pisa, lucca, livorno, massa carrara, firenze, arezzo, siena, prato,......


 

LA CERTOSA DI PISA A CALCI

Alle falde del Monte Pisano, nel cuore della Val Graziosa, fuori dall’abitato di Calci, si trova l’ultima Certosa costruita in Toscana: la Certosa di Pisa fondata nel 1366. Il sontuoso aspetto attuale è dovuto ai massicci interventi cui la Certosa venne sottoposta nel '600 e nel '700 e che la resero simile a una reggia.
 
Nel 1972 la Certosa fu abbandonata dagli ultimi due certosini che vi vivevano e, dopo una serie di lavori di restauro, venne riadibita a nuovi usi. Una parte della Certosa è utilizzata dall'Università di Pisa e accoglie al suo interno il Museo di Scienze Naturali, fondato nel 1591 da Ferdinando I de’ Medici e che, con i suoi ventiquattro scheletri di cetacei,  costituisce la collezione cetologica più importante d’Italia. Un'altra parte della Certosa è divenuta invece Museo Nazionale ed è visitabile.
 
La visita alla Certosa permette di entrare in un mondo che sembra essere fuori dal tempo e dallo spazio, un mondo che progressivamente si stacca dalla vita quotidiana e terrena per aprirsi alla meditazione e alla preghiera fino al raggiungimento di quella unio mistica che è riflessa nell'architettura stessa della Certosa, immagine ideale della Gerusalemme celeste.
 
Tra gli ambienti visitabili c'è la chiesa destinata alla preghiera comunitaria, che conserva stalli quattrocenteschi intarsiati e sontuose decorazioni ad affresco dell’inizio del Settecento. Oltre alla chiesa è possibile vedere le numerose cappelle, riccamente decorate tra '600 e '700 con affreschi e stucchi, nelle quali i certosini erano soliti celebrare i riti religiosi individualmente. La visita alla cappella del capitolo, al refettorio, alle celle dei monaci e ai chiostri permette di rivivere la quotidianità rigidamente regolata del padre certosino.
 
Molti furono nei secoli i visitatori illustri ospitati nella Foresteria Granducale, tra i quali il granduca di Toscana Pietro Leopoldo I (che salvò i Certosini dall'applicazione delle soppressioni di ordini monastici da lui stesso volute), Ferdinando re di Napoli, Gustavo II re di Svezia e molti altri ancora.Tra gli artisti che hanno contribuito a rendere la certosa così ricca e sontuosa ricordiamo in particolare Bernardino Poccetti,  Baldassarre Franceschini (detto il Volterrano), Jacopo Vignali, i fratelli Rolli e Guidi, Pietro Giarré.

A poca distanza dalla Certosa, nel centro dell’abitato di Calci, sorge la Pieve di Ss. Giovanni e Ermolao (XI sec) in stile romanico pisano che conserva all’interno un pregevole fonte battesimale del sec. XII, un frammento di croce dipinta e le reliquie di S. Ermolao.
 
Per una visita guidata alla certosa di Calci, cliccate qui.
 
Per consultare gli altri tour da noi proposti, cliccate qui.




CONSORZIO PISATOUR

via Pietrasantina, 61 - 56122 - PISA
tel/fax +39 050 550 591 - cell. +39 328 144 68 55
info@pisatour.it
C.F. & P. I.V.A. 02134250501


I contenuti presenti sul sito pisatour.it dei quali e' autore il proprietario del sito non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perche'
appartenenti all'autore stesso.
E' vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma.
E' vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall'autore.